Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Seminario di danza e voce in Natura sull’isola di Stromboli – Dance and Voice workshop on Stromboli island

giugno 30 @ 8:00 - luglio 8 @ 17:00

Editing photo Elisa Tagliati

English translation below!

30 Giugno 8 luglio 2018

Isola di Stromboli, Lipari, Sicilia

SEMINARIO DI DANZA E VOCE IN NATURA 

con la Compagniakha 

danza con Kea Tonetti – voce con Tivitavi

Danza Butoh – Danza Sensibile – Voce 

MUSICA DAL VIVO

PERFORMANCE FINALE

Alcune foto della performance di fine seminario a Stromboli nel 2017  e del seminario.

L’incontro con la natura porta guarigione, genera vitalità, risveglia i sensi, svuota e libera la testa, ci integra alla nostra natura selvaggia, che da sempre vive in noi, dona silenzio e pace interiore.

Lasciandoci permeare dalla magia della meravigliosa isola vulcanica di Stromboli e dai suoi elementi, ricchi di sostanze benefiche per la salute, espanderemo il respiro e le sensazioni del corpo, aprendo la danza e la voce in unione con il respiro del mare, delle pietre, del vulcano, degli animali, degli uccelli, del vento, delle stelle, del sole, della luna…..Risveglieremo antiche memorie marine e terrestri, praticheremo sulle spiagge vulcaniche, nel mare, sulle rocce laviche, sulla montagna del vulcano, cammineremo in meditazione ed ascolto.

Gli elementi della Natura saranno nostri maestri. Il percorso ci porterà a incorporare le energie della Natura lasciandole danzare, parlare, cantare: libereremo emozioni e pulsioni arcaiche, aprendoci all’ascolto e al sentire, in modo ricettivo e irrazionale, ci lasceremo danzare e cantare, aperti a vivere l’attimo totalmente e permettendo che le forme e i suoni divengano espressione dell’anima.

Incontrare la Bellezza della Natura come parte e specchio di sé, ascoltare il silenzio dentro di noi, che permea il tutto, da cui si generano il suono e la forma, permettere all’invisibile di divenire visibile. Offrire una danza, un canto, una preghiera a sé stessi, alla Madre Terra, al Mare, al Vulcano, al Sole alla Luna e all’Universo.

Verranno proposte pratiche di Danza ButohDanza Sensibile, Hara Yoga, Nada Yoga, Canto armonico e Sciamanesimo, che ci permetteranno di entrare in una relazione consapevole con il corpo, il respiro e la voce, per incontrare la propria danza e la propria voce, in unione con la Natura.

Per le pratiche di Danza Sensibile in acqua portate maschera da sub e pinne e maglietta termica.

Alla fine del seminario ci sarà una Performance dei partecipanti in vari luoghi dell’isola, con la musica live di Tivitavi (campane tibetane, didjeridoo, tamburo, voce, flauto, altri strumenti e suoni naturali), il quale accompagnerà anche alcuni momenti del seminario.

Il seminario è aperto a tutti!

Danzatori, attori, performer, musicisti, terapisti, ricercatori e a chiunque voglia partecipare; non è richiesta alcuna preparazione nella danza o nella voce.

L’arrivo è previsto il 30 Giugno in giornata e la partenza l’8 Luglio.

Alloggio: http://www.casastromboli.com

COSTO:

520 euro – vitto, alloggio nella casa e seminario intensivo,  iscrivendosi entro Maggio.

420 euro  – vitto, alloggio in tenda ( portandosi la propria tenda ) e seminario intensivo, iscrivendosi entro Maggio.

550 euro – vitto, alloggio nella casa e seminario intensivo

450 euro – vitto, alloggio in tenda ( portandosi la propria tenda ) e seminario intensivo.

Studenti ed artisti possono  richiedere una riduzione della quota con una mail di motivazione.

Quota ridotta:

480 euro – vitto,  alloggio in casa e seminario intensivo

380 euro – vitto, alloggio in tenda ( portandosi la propria tenda ) e seminario intensivo

Kea Tonetti: http://www.compagniakha.it/w/it_IT/kea-tonetti/
Danzatrice, performer, coreografa ed insegnate. Dopo un lungo percorso formativo nella danza che ha inizio nel 1980, attraversando varie forme di danza dalla classica alla contemporanea, alle danze tribali e rituali, approda nel 2000 alla Danza Sensibile e alla Danza Butoh, che le permetteranno di andare maggiormente verso una ricerca dell’essenza nella danza, che va oltre le forme esteriori. La sua vita, la sua arte ed il suo insegnamento si arrichiscono inoltre a partire dal 1995 di percorsi spirituali, interiori e sciamanici. La sua è una Danza dell’Anima, che vuole andare oltre le definizioni di stile per abbracciare qualcosa di più ampio: l’ Essere, l’unione di mente, cuore e corpo, la Presenza, il danzare toccando il fondo dell’animo umano, il ritorno al corpo originale, libero dagli schemi sociali, che danza ed è danzato dalle forze della vita. I suoi seminari sono delle immersioni nel corpo e nell’anima, arrichiscono la consapevolezza delle leggi del movimento nella danza, regalano trasformazione, radicamento, vitalità, libertà espressiva, catarsi; aprono il corpo e l’Essere alla Presenza e alla Bellezza, inoltre sono accompagnati dalla musica dal vivo. Nel suo cammino ha incontrato svariati maestri ed artisti che hanno arrichito la sua ricerca, come: Raffaella Giordano (Sosta Palmizi), Claude Coldy (Danza Sensibile), Giò Fronti (Hara Yoga), Atsushi Takenouchi (Jinen Butoh), Yoshito Ohno, Mitsuyo Uesugi, Ko Murobushi, Yukio Waguri, Joan Laage, Hisako Horikawa, Natsu Nakajima, Yumiko Yoshioka, Masaki Iwana (White Butoh), Alejandro e Cristòbal Jodorowsky (Psicomagia e Psicosciamanesimo), Jade Doniz (La via dei Tarocchi di Marsiglia), guaritori e sciamani di varie culture (siberiana, tuvina, messicana, venezuelana). Inoltre dal 2008 studia canto con Carola Caruso (Metodo Funzionale della voce di Gisela Rohmert ), la voce e il canto diventano per lei componenti inseparabili dal corpo e veicolo dell’anima, sulla scena e nella pedagogia. Nel 2008 con Tivitavi fonda la Compagniakha, che produce performace di danza, canto, suoni dal vivo acustici ed elettronici. La sua ricerca nella via yogica tantrica e nello sciamanesimo, la porta a danzare in contatto con la natura e a ricercare nell’ inconscio e nello spirito umano, cosi come ad approfondire le strutture e i flussi energetici del corpo. Dal 1990 si esibisce in varie produzioni di teatro e di danza collaborando con vari registi e coreografi dal 2008 con la CompagniaKha ha prodotto ad oggi 24 Performance e varie altre improvvisazioni, esibite in festival, teatri ed eventi in Italia, Germania, Budapest, Basilea, Londra, Lione, Barcellona, Città del Messico, Mosca, Krasnodar, Odessa; la compagnia ha inoltre collaborato con vari artisti tra i quali: Hiroko Komiya, Atsushi Takenouchi, Marek Jason Isleib, Joan Laage, Monique Arnaud (maestra di Teatro Noh) e Alessandra Pescetta (regista cinematografica). Da svariati anni trasmette la sua ricerca nella danza in lezioni e seminari tenuti in sala e in natura, in Italia e all’estero.

Tivitavi:http://www.compagniakha.it/w/it_IT/tivitavi/
Artista del suono, pittore e terapista del massaggio sonoro. Nel 1991 incontra la via dello Yoga con il M° Gio’ Fronti, fondatore dell’Hara Yoga. Nella sua ricerca ha compiuto diversi viaggi di studio dove ha incontrato culture ed etnie differenti: è stato ospite dei Navajo dell’Arizona, dei Sami della Lapponia norvegese, dei Tuvini della Mongolia russa e degli Yolngu, aborigeni australiani, da cui ha appreso molte conoscenze musicali sia strumentali che vocali. Nel suo percorso ha incontrato diversi musicisti quali: Phil Drummy, Djalu Gurruwiwi (didjieridoo), Mari Boine (canto lappone), Saynko Namcylak (canto armonico di Tuva), Amelia Cuni (canto dhrupad), Lorenzo Galantini (cornamusa), Massimo Laguardia (tammorra) Lorenzo Gasperoni (Djembè), Francesca Gualandri (pneumafonia) e Mauro Tiberi(voce). Ha suonato con Lorenzo Sanguedolce, Fabio Malizia, Davide Livornese, Enten Hitti e Lorenzo Pierobon; e per C.Jodorowsky nei rituali di psicosciamanesimo e Claude Coldy nei seminari di Danza Sensibile. Ricerca sul rapporto suono-guarigione da diversi anni, dal 2009 è allievo di Albert Rabenstein con cui ha conseguito la formazione di massaggio sonoro secondo gli insegnamenti del “Centro de Terapia de Sonido y Estudios Armonicos” di Buenos Aires. Ha seguito la formazione di Nada Yoga (yoga del suono) con Riccardo Misto. Per un decennio ha seguito un percorso di crescita interiore di Psicogenealogia con Cristobal Jodorowsky e successivamente con Jade Doniz. Collabora con Kea Tonetti, con cui ha fondato lo Spazio Continuum e la CompagniaKha, nella realizzazione di performance di danza butoh. Tutte le settimane, presso lo spazio continuum, conduce l’incontro del “Cerchio del Suono” dove mescola le sue conoscenze sul suono e pratiche fisiche provenienti dallo Yoga e dallo Sciamanesimo.

COME RAGGIUNGERE L’ISOLA DI STROMBOLI

Da Napoli c’è la compagnia Siremar, nave che parte 2 volte alla settimana il martedì ed il venerdì alle ore 20:00 arrivo a Stromboli il giorno dopo alle ore 6:30 circa,il ritorno è il giorno lunedì e giovedì alle ore 21:00 con arrivo a Napoli alle ore 08:00 del giorno dopo.

Sempre da Napoli ma solo a partire da Giugno fino alla prima settimana di Settembre c’è l’aliscafo della Snav che parte tutti i giorni alle ore 14:30 e arriva a Sromboli alle ore 18:30 circa, per maggiori informazioni potete consultare i seguenti siti: Compagnie delle isole e Snav.

Dalla Sicilia: a Milazzo ci sono gli aliscafi della Ustica Lines e della Compagnia delle isole, vi invito a guardare i siti in quanto hanno orari estivi ed invernali.

Per i collegamenti dall’aeroporto di Napoli consultare il sito ANM, mentre per raggiungere Milazzo porto dall’aeroporto di Catania consultate Giuntabus.

In estate ci sono aliscafi anche da Messina, Palermo e Cefalù’ con la compagnia Ustica Lines. In oltre per avere informazioni riguardanti l’accesso al vulcano chiamare il c.o.a. oppure rivolgersi alle apposite agenzie trekking che si occupano dell’organizzazione delle escursioni per gruppi accompagnati da una guida qualificata.

ARRIVO

Quando sbarcate potete raggiungere Casa Flora a piedi camminando per 15 minuti (salita) seguendo la strada principale che sale verso il centro del paese, poco prima della piazza girate a sinistra all’angolo della farmacia e proseguite per altri 300 metri circa e dopo che avrete costeggiato un canneto sulla sinistra troverete sempre dallo stesso lato il cancello d’ingresso. Nel caso abbiate molti bagagli vi consigliamo di farvi portare fino a casa da un ape o taxi elettrico.

loc, Stromboli engl.-001

30 June 8 July 2018

Workshop of dance and voice in Nature

on the beautiful Sicilian volcanic island of Stromboli

Dance with Kea Tonetti – voice with Tivitavi

Butoh Dance – Sensitive Dance – Voice

WITH LIVE-MUSIC

FINAL PERFORMANCE

The meeting with nature brings healing, awakens vitality, opens senses, frees and empties the head, integrates us to our wild nature, that since always is living inside of us, gives inner peace and silence.

Letting ourselves be permeated by the magic of the beautiful volcanic island of Stromboli and its elements, rich in healing substances, we’ll expand the breathing and the body sensations, opening the dance and the voice in union with the breathing of the sea, the stones, the Vulcan, the animals, the birds, the wind, the stars, the sun, the moon…..

We’ll awaken ancient marine and terrestrial memories, we’ll practice on the volcanic beaches, in the seawater, on the lava rocks, on the Volcano mountain, we’ll walk in a state of meditation and listening.

The Nature elements will be our teachers. This journey will let us incorporate the energy of the Nature, letting their Spirits dance, speak and sing. We’ll liberate emotions and archaic impulses, unearth personal and collective memories, that tell of the encounter between man and nature, we’ll open ourselves to listening and sensing, in a receptive and irrational way, we’ll let ourselves be danced and sang, open to live totally the present moment, letting forms and sounds become expression of the soul.

Meet the Beauty of Nature as a part and mirror of us and listen to the silence inside of us, that permeates everything and generates every sound, form and movement, allowing the invisible to become visible. Offer a dance, a chant, a prayer to ourselves, to Mother Earth, the Sea, the Volcano, the Sun, the Moon and the Universe.

Practices from Butoh dance, Sensitive dance, Hara Yoga, Nada Yoga, Overtone singing and Sciamanism will allow us to consciously interact with our body, our breath and our voice, in order to awake our own dance and voice in union with the Nature.

For Sensitive Dance water practices please bring a diver’s mask, diving fins and thermal shirt.

At the end of the workshop there will be a Performance of the group, in different places of the island with the live-music of Tivitavi (tibetan bells, didgeridoo, drumming, flutes, voice and natural sounds), who will play also for some moments of the workshop.

The workshop is open to everybody!

Dancers, actors, therapists, performers, educators and everyone is interested in participating. A background in dance or voice work is not required.

The arrival on the island is on the 30 of June and the departure on the 8 of July.

Place: http://www.casastromboli.com

PRICES:

520 euro – room and board and intensive workshop, subscribing beforeMay 

420 euro  – board and lodging in tents ( bringing your own tend ) and intensive workshop, subscribing beforeMay. 

550 euro – room and board and intensive workshop

450 euro – board and lodging in tents ( bringing your own tend ) and intensive workshop.

Students and artists can ask for a reduced fee sending a motivation letter. 

Reduced fee:

480 euro -room and board and intensive workshop

380 euro –  board and lodging in tents ( bringing your own tend ) and intensive workshop.

Kea Tonetti:http://www.compagniakha.it/w/en_US/kea-tonetti/ Dancer, choreographer, performer and teacher, after a long formative path in the dance which started in 1980, going through different forms of dance from classical to contemporary, tribal and ritual, in 2000 arrives at Sensitive Dance and Butoh Dance, that will allow her to go more towards a search for the essence in dance, which goes beyond the outer forms. Her life, art and teaching have been enriched since 1995 with spiritual, inner and shamanic paths. Her Dance of Soul, wants to go beyond the definitions of style to embrace something wider, the Being, the union of mind, heart and body, the Presence, the dancing touching the deep of human soul, the return to the original body, free from the social covering, driven to dance by the force that flows in life, which is everywhere, it is breath, prana, vital energy. Her workshops are dives in body and soul, enrich the awareness of the laws of movement in dance, give transformation, rooting, vitality, freedom of expression, catharsis; opening the body and the Being to the Presence and to the Beauty, and accompanied by the live – music. On her journey she met several masters and artists who enriched her research, such as: Raffaella Giordano (Sosta Palmizi), Claude Coldy (Sensitive Dance), Giò Fronti (Hara Yoga), Atsushi Takenouchi (Jinen Butoh), Yoshito Ohno, Mitsuyo Uesugi, Ko Murobushi, Yukio Waguri, Joan Laage, Hisako Horikawa, Natsu Nakajima, Yumiko Yoshioka, Masaki Iwana (White Butoh), Alejandro and Cristòbal Jodorowsky (Psychomagic and Psychoshamanism), Jade Doniz (The way of the Tarot of Marseilles), healers and shamans from various cultures (siberian, tuvan, mexican, venezuelan). Besides since 2008 she studies singing and voice with Carola Caruso (Gisela Rohmert’s Functional Method of voice), the voice and the singing are now for her inseparable part of the body and vehicle of the soul, on the stage and in the teaching. In 2008 founded the Compagniakha with Tivitavi, which produces dance, singing, live acoustic and electronic live sounds performances. Her research in tantric yoga and shamanism, leads her to dance in contact with nature and to explore the subconscious and spiritual dimensions of the human being through her art, as well as to deepen the structures and energy flows of the body. Since 1990 she has performed in various Theatres and dance productions collaborating with various directors and choreographers, since 2008 with Compagniakha has produced 24 performances and various other improvisations, exhibited in festivals, theatres and events in Italy, Germany, Budapest, Basel, London, Lyon, Barcelona, Mexico City, Moscow, Krasnodar, Odessa; the company has besides collaborated with several artists such as: Hiroko Komiya, Atsushi Takenouchi, Marek Jason Isleib, Joan Laage, Monique Arnaud (Theatre Noh Master), Alessandra Pescetta (film director). Since many years she transmits her research in classes and workshops given in dancing places, theaters and Nature sites, in Italy and abroad.

Tivitavi:http://www.compagniakha.it/w/it_IT/tivitavi/
Sound artist, painter and sound massage therapist. In 1991 meets the Yoga path with the il M° Gio’ Fronti, founder of Hara Yoga. In his research he made different cultural journeys and different ethnic groups: he was hosted by the Navajo of Arizona, Successively, by the Sami people of the Norwegian Lapland, by Tuvan people, in Russian Mongolia, and by the Yolngu, Australian aboriginal people, during these trips, he gained a great deal of musical knowledge, both instrumental and vocal. During his research he met several musicians as: Phil Drummy, Djalu Gurruwiwi (didjieridoo), Mari Boine ( lap singing), Saynko Namcylak (overtone singing of Tuva), Amelia Cuni (dhrupad singing), Lorenzo Galantini (bagpipe), Massimo Laguardia (tammorra drum) Lorenzo Gasperoni (Djembè), Francesca Gualandri (pneumafonia) e Mauro Tiberi(voce). He played with Lorenzo Sanguedolce, Fabio Malizia, Davide Livornese, Enten Hitti e Lorenzo Pierobon; for C.Jodorowsky during his psicoshamanic rituals, Claude Coldy in Sensitive Dance workshops, and Kea Tonetti workshops. He researches on the relationship between sound and healing for several years, in 2008 met Albert Rabenstein, with whom he completed a training in Sound Massage according to the teachings of the “Centro de Terapia de Sonido y Estudios Armonicos” of Buenos Aires. Followed the training of Nada Yoga (sound yoga ) with Riccardo Misto. For 10 years he followed a course of therapy and internal growth in Psycho-genealogy with Cristobal Jodorowsky and subsequently with Jade Doniz. Since 2008 he collaborates with Kea Tonetti, with whom he founded the Spazio Continuum and the CompagniaKha, in the creations of Butoh dance performances and workshops. Every week at Spazio continuum, leads the meeting of “Sound Circle” where he dove he mixes his knowledge of sound and physical practices from Yoga and Shamanism.

How to get to Stromboli

From Naples : the Siremar ferries depart 2 times a week, tuesday and friday, at 8 pm (20:00) and arrive at Stromboli the following day at about 6:30; return trips are on monday and thursday at 9 pm (21:00), arriving in Naples at around 8:00 the day after. From June to the first week of September there is also a hydrofoil ferry (Snav) which leaves Naples every day at 2:30 (14:30) and arrives at Stromboli at about 6:30 (18:30). For details consult the following sites : Compagnie della isole e Snav.

From Sicily : at Milazzo there are hydrofoils of both the Ustica Lines and the Compagnie delle isole – check their sites for timetables as they hace different schedules for winter and summer.

From Naples airport : check the ANM site

From Catania airport : for Milazzo harbour, check the Giuntibus site.

During the summer months there are Ustica Lines hydrofoils also from Messina, Palermo and Cefalu’.

stromboli second2

IMG_7681

Luogo

Isola di Stromboli, Lipari, ME, Sicilia